Rubbettino Editore
Rubbettino
L'Acropoli - Rivista bimestrale diretta da Giuseppe Galasso  
Redazione: Fausto Cozzetto, Piero Craveri, Emma Giammattei, Massimo Lo Cicero, Luigi Mascilli Migliorini, Maurizio Torrini
Anno VIII - n. 3 - Maggio 2007
Vai
Guida al sito
Chi siamo
Blog
Storia e dintorni
a cura di Aurelio Musi
Lettere
a cura di Emma Giammattei
Periscopio occidentale
a cura di Eugenio Capozzi
Micro e macro
a cura di Massimo Lo Cicero
Indici
Archivio
Norme Editoriali
Vendite e
abbonamenti
Informazioni e
corrispondenza
Commenti, Osservazioni e Richieste
L'Acropoli
rivista bimestrale


Direttore:
Giuseppe Galasso

Responsabile:
Fulvio Mazza

Redazione:
Fausto Cozzetto
Piero Craveri
Emma Giammattei
Massimo Lo Cicero
Luigi Mascilli Migliorini
Maurizio Torrini

Progetto grafico
del sito:
Fulvio Mazza

Collaboratrice per l'edizione online:
Rosa Ciacco


Registrazione del
Tribunale di Cosenza
n.645 del
22 febbraio 2000

Copyright:
Giuseppe Galasso
 
Cookie Policy
Editoriale
di G. G.
Mentre nella cronaca politica italiana la discussione sulle prospettive del partito democratico continua a mantenere una certa prevalenza tra le questioni più ricorrenti, altri argomenti si vanno facendo un po’ più strada. Così è per la destinazione preferibile (nessuno si preoccupa di una destinazione eventualmente doverosa) del cosiddetto “tesoretto” accumulato con il “supergettito” (è uscito fuori anche questo termine) delle entrate fiscali (e, certo, anche in una qualche ... Continua
Saggi
di Massimo Lo Cicero
1. La paura che nasce dalla consapevolezza di non saper governare la crescita L’economia italiana sarà capace di crescere stabilmente nei prossimi anni? Come e perché? Alla ricerca di risposte credibili e convincenti per queste due domande si è svolto, dal 16 al 18 ... Continua
Saggi
di Italico Santoro
1. L’euro tra successi e diffidenza Strano destino quello dell’euro! A cinque anni dalla sua introduzione, si è affermato sui mercati internazionali; eppure, proprio nei paesi che lo hanno adottato, continua a suscitare perplessità presso gran parte dell’opinione pubblica. All’inizio del 2007, secondo i calcoli della commissione UE, il circolante in euro (compreso quello in possesso delle banche commerciali ed escluse le banconote detenute come riserva dagli istituti centrali) avrebbe oltrepassato i 600 miliardi, un valore quasi triplo rispetto al gennaio del 2002 (221 miliardi), quando la moneta unica sostituì quelle nazionali. In base a queste stime il valore dei biglietti ... Continua
Saggi
di Sandro Petriccione
1. Introduzione Durante la tarda dinastia Ch’ing si sviluppò in Cina fino all’inizio del XX secolo una classe di intermediari commerciali e finanziari i quali operavano e accumulavano ingenti fortune profittando del disfacimento delle istituzioni e ponendosi a servizio degli interessi dei paesi occidentali e delle loro mire politico-economiche sull’impero. Ma già dall’inizio del ... Continua
Interventi
di Giuseppe Galasso
Si può sbagliare il nome di un amico che si conosce da decennii? Sì, si può. A me, almeno, non era mai capitato, è capitato, però, nel pubblicare su «L’Acropoli» la relazione che tenni a Roma il 12 dicembre 2006 per il 60° anniversario della SVIMEZ. Mi è accaduto, infatti (vedi il precedente numero di questa rivista, p. 115), di menzionare come presidente della SVIMEZ Domenico Novacco, peraltro degna e nota personalità, anziché il di lui fratello Nino. E non posso neppure invocare errori redazionali o equivoci tipografici. Porto io tutta intera la responsabilità di questo lapsus ... Continua
Interventi
di Maurizio Ambrogi
Nel 2007 Tony Blair potrebbe lasciare la guida del governo. Una staffetta più volte ipotizzata, anche se non confermata ufficialmente dopo la conquista del terzo mandato, nel 2005. Per molti dirigenti del centrosinistra, in Italia, sarebbe la fine di un incubo. Perché Blair non ... Continua
Interventi
di Pietro Polito
L’occasione di questa nota è la nuova edizione dell’opuscolo di Norberto Bobbio, intitolato Liberalismo e democrazia1. Dei due concetti, valori, ideali, che compongono il titolo del libro mi occupo in particolare del primo, il ... Continua
Interventi
di Massimo Lo Cicero
Beniamino Andreatta ci ha lasciato nel mese di marzo. Era uscito dalla scena della vita pubblica molti anni prima. Nel 1999, il 15 dicembre, quando accusò un infarto in Parlamento e lo colpì una ischemia celebrale. Da allora ad oggi sono passati molti anni e la sua condizione è stata, oggettivamente, ma anche nella testimonianza dei suoi familiari, una prova materiale di quale sia la tragedia di ... Continua
Interventi
di Valerio Petrarca
Quando si dice che «l’economia vuole gli immigrati e la società no» si coglie una contraddizione carica di significato. Segnala, tra le altre cose, anche una sorta di oscurità nei modi di documentare, conoscere e comunicare i problemi culturali posti dal contatto tra migranti ... Continua
Documenti
di Arrigo Levi
Avendo davanti a me un pubblico di giovani, la prima riflessione che s’impone, nell’accingermi a parlarvi dell’Europa, e avendo scelto per titolo di questo intervento L’Europa tra due ere, è la differenza immensa fra il mondo in cui io vivevo, quando avevo la vostra età, ... Continua
Documenti
di Giovanni Scirocco
1. Una duplice fedeltà: Salvatorelli storico e giornalista Venticinque anni fa, ricordandone la figura sulle pagine dei Quaderni della Nuova Antologia, Giovanni Spadolini sottolineò con forza che la cultura italiana non aveva sempre onorato il debito contratto con ... Continua
Appunti e Note
di Gianluca Genovese
Contro il mondo, contro la vita: il senso della produzione letteraria di Michel Houellebecq è sintetizzato già nel sottotitolo dell’appassionato saggio su Lovecraft, da lui composto prima di misurarsi con la narrativa1. Lo ... Continua
Appunti e Note
di Vincenzo Pepe
«Il lettore di una poesia, identificandosi col suo autore, ampliando e conformando l’anima all’anima di lui, s’innalza come lui sui particolari interessi ed affetti (su quelli che gli sono particolari nelle condizioni date); come lui, si deterge in un’analoga catarsi, e s’apre, ... Continua
Rendiconti
di Vincenzo Pinto
L’obiettivo della silloge di scritti intitolata La Bildung ebraico-tedesca del Novecento (Milano, Bompiani, 2006) è – secondo la curatrice Anna Kaiser – quello di porre in luce «l’intreccio teorico e critico che unisce i filosofi ebrei tedeschi, i quali, negli anni più ... Continua
Rendiconti
di Marco Trotta
Le Lettere che Gioacchino Volpe, storico abruzzese (Paganica 1876 - S. Arcangelo di Romagna 1971), scrisse alla moglie Elisa Serpieri e al figlio primogenito Giovanni (detto Nanni), in un periodo drammatico e tormentato della storia nazionale tra il 1944 e il ’45 (cfr. G. ... Continua
Realizzazione a cura di: VinSoft di Coopyleft