Nuova Nissan Juke Hybrid: cosa ci dobbiamo aspettare?

Nuova Nissan Juke Hybrid: cosa ci dobbiamo aspettare?

nissan

Nel corso degli ultimi tempi si sta parlando con sempre maggiore frequenza della nuovissima Nissan Juke Hybrid. Ebbene, proviamo a dare un’occhiata a quelle che sono le principali caratteristiche di questo mezzo che riesce a offrire prestazioni molto interessanti anche all’interno dei confini cittadini.

Le principali specifiche della nuova Nissan Juke Hybrid

Ebbene, la nuova Nissan Juke Hybrid si caratterizza per avere una lunghezza leggermente superiore ai 4 metri, garantendo quindi un buon livello dal punto di vista della praticità d’uso anche in ambienti cittadini. Per quanto riguarda la carrozzeria, rispetto alla normale Nissan Juke, questa versione ibrida si presenta leggermente più alta, dal momento che sono sempre di più le persone che tendono a scegliere i suv, così come i crossover in confronto alle berline.

Dal punto di vista della motorizzazione, ci troviamo di fronte a un modello dotato di un propulsore ibrido full hybrid. Proprio per merito del motore elettrico, questa vettura garantirebbe, secondo le indiscrezioni, di evitare l’uso del motore termico anche per ben più del 50% del tempo passato alla guida nel bel mezzo del traffico.

Gli esterni della nuova versione ibrida

Esteticamente, questa nuova vettura ibrida della Nissan sarà dotata di una griglia anteriore particolare, che può contare sulla presenza di una cornice dalla tonalità nero lucida e un disegno con una geometria che può variare. Le prese d’aria si caratterizzano per avere un’inclinazione che può cambiare in relazione al livello di efficienza aerodinamica che si vuole raggiungere.

Il marchio Nissan è sicuramente uno tra i più apprezzati in Italia e se non vuoi aspettare molto per la tua nuova auto, allora potresti prendere in seria considerazione di noleggiarne una, viste le tante proposte convenienti che trovi in rete. Il noleggio spesso conviene perché consente di non doversi preoccupare di tutte quelle scadenze burocratiche che finiscono quasi con il diventare un tormento nella vita di tutti i giorni.

Interessante anche mettere in evidenza come la nuova Nissan Juke Hybrid sia dotata di un dispositivo del tutto particolare, in grado di bloccare oppure attivare il flusso che finisce sul radiatore. Si tratta di un sistema adatto a migliorare l’aerodinamica nel momento in cui non c’è la necessità di far diminuire la temperature del motore termico.

Ottimi anche i cerchi in lega, che presentano delle misure che possono variare da 17 a 19 pollici, siano stati disegnati appositamente per raggiungere la massima efficienza dal punto di vista aerodinamico. L’idea è stata ricalcata dalle ruote che sono presenti sulla Nissan Ariya, ovvero una vettura in tutto e per tutto mossa da motori elettrici. Tra le altre peculiarità troviamo senza dubbio anche i loghi “hybrid”, che sono stati appositamente collocati sulle portiere, così come sul portellone del bagagliaio.

Cosa aspettarsi dagli interni

Diamo subito uno sguardo alle zone interne di questa nuova vettura. Il bagagliaio si caratterizza per proporre una capacità minima più bassa in confronto alle altre motorizzazioni della gamma Nissan Juke. Infatti, si passa da 422 litri fino a 354 litri. Il motivo è piuttosto facile da intuire, dal momento che al di sotto del pavimento si trova proprio l’area dedicata alla batteria agli ioni di litio, che si caratterizza per avere una capacità pari a circa 1,2 kWh, che funge da alimentazione per il motore elettrico.

Provando a dare un’occhiata nell’abitacolo, invece, è interessante focalizzarsi un attimo sulla strumentazione di bordo. Ottimo il quadrante in cui si possono visualizzare tutti quei dati che si riferiscono alla potenza e alla rigenerazione, senza dimenticare la presenza di un indicatore per capire a quanto ammonta la carica della batteria. Ci sono anche due spie che segnalano quando il propulsore elettrico è attivo o meno.

All’interno dello schermo digitale non mancano anche i vari flussi di energia, con una schermata appositamente dedicata in cui si possono trovare tutti quei valori che sono dedicati ai motori, alle ruote e pure alla batteria. Complessivamente, la nuova Juke Hybrid può contare su una potenza totale intorno ai 143 cavalli, grazie alla presenza di un motore a benzina a quattro cilindri da 94 cavalli di potenza, affiancato da un propulsore elettrico da altri 49 cavalli di potenza.

isan.hydi