Rubbettino Editore
Rubbettino
L'Acropoli - Rivista bimestrale diretta da Giuseppe Galasso  
Redazione: Fausto Cozzetto, Piero Craveri, Emma Giammattei, Massimo Lo Cicero, Luigi Mascilli Migliorini, Maurizio Torrini
Anno XI - n. 2 - Marzo 2010
Vai
Guida al sito
Chi siamo
Blog
Storia e dintorni
a cura di Aurelio Musi
Lettere
a cura di Emma Giammattei
Periscopio occidentale
a cura di Eugenio Capozzi
Micro e macro
a cura di Massimo Lo Cicero
Indici
Archivio
Norme Editoriali
Vendite e
abbonamenti
Informazioni e
corrispondenza
Commenti, Osservazioni e Richieste
L'Acropoli
rivista bimestrale


Direttore:
Giuseppe Galasso

Responsabile:
Fulvio Mazza

Redazione:
Fausto Cozzetto
Piero Craveri
Emma Giammattei
Massimo Lo Cicero
Luigi Mascilli Migliorini
Maurizio Torrini

Progetto grafico
del sito:
Fulvio Mazza

Collaboratrice per l'edizione online:
Rosa Ciacco


Registrazione del
Tribunale di Cosenza
n.645 del
22 febbraio 2000

Copyright:
Giuseppe Galasso
 
Cookie Policy
Editoriale
di G. G.
Ancora una volta (e ancora una volta alla vigilia di importanti elezioni) la "questione morale" è tornata al centro della vita pubblica italiana. Dopo la traumatica fine della cosiddetta Prima Repubblica sembrava, a stare a coloro che di quella fine erano stati celebrati eroi ... Continua
Saggi
di Luigi Compagna
Anatolij Borisovic Sharansky può ben dirsi il maggior protagonista di quel che fu, sotto il profilo dei diritti umani, il percorso dalla CSCE all'OSCE, dal “terzo cesto” della Conferenza di Helsinki del 1975 ad un organismo internazionale a garanzia di human rights. ... Continua
Saggi
di Vittoria Fiorelli
Alla fine del 2007 l’OCSE (Organization for Security and Co-operation in Europe), in collaborazione con l’ODIHR (Office of Democratic Institution and Human Rights), ha pubblicato i Toledo Guiding Principles on Teaching about Religions and Beliefs in Public SchoolsContinua
Saggi
di Anna Maria Voci
È noto che in Italia, sin dalla sua costituzione in Stato nazionale, il dibattito sulla riforma universitaria fu intenso, diffuso, direi quasi assiduo. È altrettanto noto che dalla Legge Casati (1859) fino a quella di Gentile (1923) si riuscì a realizzare solo qualche ... Continua
Studi e ricerche
di Anna Maria Porro
Ancor oggi è possibile credere che Napoli sia un luogo magico, basta attraversare il centro storico per percepire la bellezza di un territorio dove la concentrazione di energia artistica ha permesso, attraverso i secoli, l’accumulo e la stratificazione di opere d’arte e monumenti. Un centro nevralgico di vivacità e potere, di credenze e rituali, di immagini sacre e opere d’arte fortemente evocative e simboliche. A cavallo tra la fine del XVI sec. e il XVII sec. Napoli è un ... Continua
Studi e ricerche
di Oreste Trabucco
Al centro del discorso che qui s’intende svolgere è un episodio della ricezione del nella Napoli barocca, entro i confini di una regione culturale dove la letteratura incontra la filosofia e interseca il percorso della nuova scienza seicentesca, secondo la peculiare declinazione che se ne ha nel Mezzogiorno spagnolo. Ne è protagonista Marco Aurelio Severino, il cui nome pure figura ... Continua
Interviste
di Cristina Minicelli
L’implosione dei paesi del blocco socialista, uno dopo l’altro come le tessere del domino, colse indubbiamente di sorpresa l’opinione pubblica dei paesi occidentali ma anche i governi stessi. Si dovrà ammettere che la prima appare giustificata: obbligata nei quarant’anni del ... Continua
Interventi
di Alessandro Tuccillo
Continuità e fratture. Polarizzazioni sempre al centro del dibattito storiografico, termini elementari che nella loro radicale opposizione dischiudono interrogativi essenziali per l’indagine dello storico. Un binomio duttile, aperto a molteplici articolazioni, in cui è ... Continua
Interventi
di Biagio de Giovanni
In questo anniversario – nonostante l’asse Borrelli-Di Pietro, dio ne scampi!, ricostituitosi sulla toponomastica di Milano – si è riaperto il dibattito su Craxi, favorito forse da una congiuntura politica destinata a mettere in evidenza i molti elementi anticipatori che erano ... Continua
Rendiconti
di Biagio de Giovanni
Quando si ha fra le mani un “Carteggio” di Benedetto Croce – uno fra i moltissimi e spesso sterminati – non si può non avere un moto di sorpresa: quei carteggi avrebbero potuto occupare, si può dire, il tempo di vita di un uomo, per estensione, complessità, varietà di ... Continua
Rendiconti
di Maurizio Ambrogi
C’è un nuovo fantasma che si aggira nel dibattito della sinistra: l’idea che la crisi finanziaria ed economica che ha colpito gli Stati Uniti e di conseguenza il resto del mondo abbia archiviato la stagione del neo-liberismo e cambiato il terreno di confronto politico. E rimesso ... Continua
Rendiconti
di Sandro Bonella
Sarà vero che la lunga transizione italiana si è conclusa con le elezioni politiche del 2008? Biagio De Giovanni ne è convinto e nel suo bel libro (“A destra tutta. Dove si è persa la sinistra”, Marsilio editore) cerca di spiegare il perché. Primo: Silvio Berlusconi ha vinto le ... Continua
Rendiconti
di Tommaso Rossi
Il resto è rumore- Ascoltare il XX secolo di Alex Ross (Bompiani) è davvero uno degli strumenti più interessanti usciti negli ultimi anni per chi voglia addentrarsi nel complesso e intricatissimo mondo della musica del XX secolo. Il ponderoso volume (che alla fine offre anche una sintetica quanto esauriente discografia) è il frutto di un’attenta quanto disincantata analisi del “secolo ... Continua
Rendiconti
di Fausto Cozzetto
Uno degli ultimi seminari di studio, che il Comitato Nazionale per le celebrazione del Secondo Centenario del Decennio Francese ha ritenuto di inserire nel suo programma pluriennale si è svolto nell’ottobre 2008 a Vibo Valentia in Calabria, sul tema “Ordine e disordine. ... Continua
Realizzazione a cura di: VinSoft di Coopyleft