Rubbettino Editore
Rubbettino
_TORNA  
Vai
Archivio
Eventi
Storia e dintorni
a cura di Aurelio Musi
Lettere
a cura di Emma Giammattei
Periscopio occidentale
a cura di Eugenio Capozzi
Micro e macro
a cura di Massimo Lo Cicero
 
Cookie Policy
  Sei in »» Home del Blog
 
19
Ott

 La traduzione italiana dell’ultimo libro di Serge Gruzinski, Abbiamo ancora bisogno della storia? Il senso del passato nel mondo globalizzato (Milano, Raffaello Cortina 2016), consente ad un pubblico più vasto di conoscere la produzione e il pensiero di questo storico che insegna tra Francia, Stati Uniti e Brasile. Gruzinski è ampiamente noto per le numerose traduzioni e per l’International Prize for ... (continua)

Pubblicato da Aurelio Musi su Storia e dintorni mercoledì 19 ottobre 2016 alle 12:45
 
01
Set

La celebre canzone di Renato Carosone ben si addice ai protagonisti della “nouvelle vague” che sta caratterizzando la formulazione dei criteri di valutazione dell’attività scientifica universitaria italiana. “Tu vuo’ fa’ l’americano”: ossia l’imitazione fuori contesto può facilmente scivolare nel provincialismo e suscitare pertanto qualche reazione ironica, allorché si ... (continua)

Pubblicato da Aurelio Musi su Storia e dintorni giovedì 01 settembre 2016 alle 10:44
 
15
Lug

                              AURELIO MUSI               Presente senza storia, presente come storia I recenti drammatici attacchi terroristici in paesi asiatici e nel cuore dell’Europa , ma anche gli episodi di conflitto violento di tipo razziale negli USA ... (continua)

Pubblicato da Aurelio Musi su Storia e dintorni venerdì 15 luglio 2016 alle 12:22
 
02
Apr

                       AURELIO MUSI            Un santo degli umili e dei potenti Il senso più pieno del volume di Giuseppe Caridi, Francesco di Paola (Salerno ed., Roma 2016) è nel sottotitolo: “Santo europeo degli umili e dei potenti”. Italiano nella prima parte della ... (continua)

Pubblicato da Aurelio Musi su Storia e dintorni sabato 02 aprile 2016 alle 10:48
 
25
Mar

"Ma questa è l'ora vostra, e il potere delle tenebre" (Luca, 22, 53). Nel racconto di Luca Gesù scende fino in fondo al mistero del male nella storia umana. Entra nella consapevolezza del Suo sacrificio come in un abisso buio che pare senza fine, in cui trionfano soltanto grotteschi poteri senza volto, ridotti a maschere del vuoto che ha risucchiato l'intera famiglia dei ... (continua)

Pubblicato da Eugenio Capozzi su Periscopio occidentale venerdì 25 marzo 2016 alle 21:08
 
23
Mar

La Guerra d’Etiopia e il «Gioco degli Imperi» di Emilio Gin , In che modo un conflitto locale, apparentemente di modesta portata sul piano politico e strategico, possa aver determinato una contesa generale destinata a «coinvolgere tutta l’umanità» è problema storiografico antico posto per la prima volta da Tucidide nel primo libro de ... (continua)

Pubblicato da Aurelio Musi su Storia e dintorni mercoledì 23 marzo 2016 alle 17:29
 
16
Mar

AURELIO MUSI Silvia Mantini, nel suo ultimo volume dal titolo Appartenenze storiche. Mutamenti e transizioni al confine del Regno di Napoli tra Seicento e Settecento (Aracne ed., 2016), affronta, a partire dal laboratorio aquilano e abruzzese, tre questioni della massima rilevanza storica.   La prima è l'autocoscienza della continuità dell'impero tra XVII e XVIII ... (continua)

Pubblicato da Aurelio Musi su Storia e dintorni mercoledì 16 marzo 2016 alle 17:54
 
02
Feb

Ciò che più colpisce nelle argomentazioni di quanti sostengono l'istituzione dei matrimoni o delle "unioni civili" omosessuali è la convinzione che tali provvedimenti rappresentino una logica conseguenza delle idee di libertà e uguaglianza proprie del costituzionalismo liberaldemocratico occidentale. Una convinzione fatta propria con enfasi da tutti i leader politici cha hanno promosso ... (continua)

Pubblicato da Eugenio Capozzi su Periscopio occidentale martedì 02 febbraio 2016 alle 10:26
 
08
Gen

Il fallimento del multiculturalismo e la questione islamica in Europa. .   La Svezia ripristina i controlli alle frontiere per paura dell'invasione di immigrati e profughi mediorientali, vanificando sempre più il trattato di Schengen, già ampiamente messo in crisi dalle barriere erette da Francia, Gran Bretagna e molti paesi dell'Europa orientale. Intanto a Colonia - nel cuore della ... (continua)

Pubblicato da Eugenio Capozzi su Periscopio occidentale venerdì 08 gennaio 2016 alle 23:52
 
21
Nov

Criminalità e politica: alle origini dello Stato italiano “Sotto ogni delinquente si nasconde un sovversivo. Sotto ogni sovversivo si nasconde un delinquente”. La fulminante battuta del commissario di polizia al suo sottoposto Panunzio nel magnifico film di Elio Petri, “Indagine su un cittadino al di sopra di ogni sospetto”, potrebbe essere l’epigrafe del libro di Francesco Benigno, La mala ... (continua)

Pubblicato da Aurelio Musi su Storia e dintorni sabato 21 novembre 2015 alle 19:15
 
20
Nov

1) Perché è così difficile ammettere che l'Occidente è in guerra contro il jihadismo?. La discussione su come contrastare efficacemente l'offensiva islamista infuria in Occidente almeno dal dopo-11 settembre, riacutizzandosi periodicamente in corrispondenza con le crisi belliche i picchi di violenza più eclatanti, ... (continua)

Pubblicato da Eugenio Capozzi su Periscopio occidentale venerdì 20 novembre 2015 alle 17:57
 
19
Nov
L'Occidente e la lunga guerra jihadista: politiche, strategie militari, identità
I parte: Islam e integralismo dalle origini alla globalizzazione

Dopo l'alluvione di retorica e di reazioni emotive seguito agli attacchi dell'Isis a Parigi, e in generale all’avanzata del cosiddetto Stato islamico, è opportuno riprendere le fila di un'analisi del contesto politico e culturale nel quale l'aggressione degli integralisti islamici si inserisce, per cercare di favorire un dibattito razionale e il più possibile concreto sugli ... (continua)

Pubblicato da Eugenio Capozzi su Periscopio occidentale giovedì 19 novembre 2015 alle 23:59
 
26
Lug

  Uno sviluppo assai significativo ebbero le città del Mezzogiorno d’Italia nei secoli del Basso Medioevo. La storiografia attuale tende a rivedere l’opinione comune che contrappone nettamente la civiltà comunale italiana centro-settentrionale alla carente storia cittadina del Mezzogiorno. La posizione più equilibrata è critica nei confronti di chi postula l’analogia tra il comune ... (continua)

Pubblicato da Aurelio Musi su Storia e dintorni domenica 26 luglio 2015 alle 10:33
 
28
Giu

                                        E’ un volume nettamente bipartito questo di Giuseppe Foscari, “La gran machina della solleuatione”. Due città e un capopopolo nella rivolta di Masaniello (1647-1648), ... (continua)

Pubblicato da Aurelio Musi su Storia e dintorni domenica 28 giugno 2015 alle 12:48
 
17
Giu

Non pochi sono i pregi del volume di Roberto Bizzocchi, I cognomi degli italiani. Una storia lunga 1000 anni (Laterza 2014). Per la prima volta disponiamo di una storia sistematica e compiuta dei cognomi della popolazione della penisola dalle origini altomedievali ad oggi. L’analisi dell’autore è svolta sulla base di una molteplicità di fonti e di esempi particolari riferiti all’intero contesto ... (continua)

Pubblicato da Aurelio Musi su Storia e dintorni mercoledì 17 giugno 2015 alle 18:28
 
11
Mag

Le nobiltà nell’Europa moderna sono uno dei temi più frequentati dalla storiografia degli ultimi decenni. E i motivi sono molteplici. In primo luogo le nobiltà, nelle loro diverse declinazioni e fisionomie (aristocrazia feudale, aristocrazia di sangue e di toga, di più antico lignaggio e di più recente formazione, patriziati urbani, ecc.), hanno rappresentato uno dei soggetti protagonisti della scena ... (continua)

Pubblicato da Aurelio Musi su Storia e dintorni lunedì 11 maggio 2015 alle 18:49
 
19
Apr

Le tesi centrali del volume di Eugenio Di Rienzo, Il conflitto russo-ucraino. Geopolitica del nuovo (dis) ordine mondiale (Rubbettino 2015) sono essenzialmente tre. La prima: nel conflitto russo-ucraino sono gli Stati Uniti e la spinta di questa potenza verso una dimensione neoimperiale il vero fattore destabilizzante. La seconda: il disegno euroasiatico di Putin ha un radicamento storico, sul quale si fonda la sua ... (continua)

Pubblicato da Aurelio Musi su Storia e dintorni domenica 19 aprile 2015 alle 12:56
 
06
Apr

                 AURELIO MUSI               Memorie di famiglia Le ricerche di microstoria sono accettabili e legittime quando ti fanno entrare agevolmente nella macrostoria. E allora anche un documento, apparentemente avaro di informazioni, attento solo a ... (continua)

Pubblicato da Aurelio Musi su Storia e dintorni lunedì 06 aprile 2015 alle 11:35
 
23
Mar

                              AURELIO MUSI                     Tra Mediterraneo e Atlantico I neofiti della “world history” accusano di localismo gli storici ... (continua)

Pubblicato da Aurelio Musi su Storia e dintorni lunedì 23 marzo 2015 alle 17:31
 
13
Mar

L’ultimo numero di “Meridiana” (81, 2014), la rivista dell’Istituto Meridionale di Storia e Scienze Sociali, è dedicato ad un tema di straordinario interesse: “crolli borbonici”, come recita il titolo monografico. L’interesse è triplice. Il collasso delle monarchie borboniche tra gli ultimi decenni del Settecento e i primi dell’Ottocento è analizzato in relazione alla guerra ... (continua)

Pubblicato da Aurelio Musi su Storia e dintorni venerdì 13 marzo 2015 alle 13:14
 
08
Feb

Negli ultimi anni la transumanza di parlamentari da un partito a un altro è diventata un’inarrestabile tendenza. Pochi giorni fa un’intera formazione politica, Scelta Civica, nata per impulso di Mario Monti, si è quasi completamente dissolta e la maggioranza è confluita nel partito democratico. E’ questo, per ora, solo l’ultimo atto di un processo di profonda trasformazione che ha investito partiti ... (continua)

Pubblicato da Aurelio Musi su Storia e dintorni domenica 08 febbraio 2015 alle 12:24
 
25
Gen

I tragici eventi francesi del gennaio 2015 hanno bruscamente risvegliato l'Europa e l'Occidente in merito alla minaccia dell'integralismo jihadista islamico. Ma i media, le classi dirigenti e le opinioni pubbliche del (per quanto ancora?) "primo mondo" hanno subito tentato di rimuovere il trauma dell'"11 settembre europeo" riconducendo quegli avvenimenti all'interno di categorie che alimentano i ... (continua)

Pubblicato da Eugenio Capozzi su Periscopio occidentale domenica 25 gennaio 2015 alle 22:38
 
08
Gen

In un’intervista del 27 dicembre il ministro Franceschini promette un bel regalo a Napoli e ai napoletani: nella logica di ricollocare le opere d’arte nei loro luoghi di origine, ipotizza lo spostamento della collezione farnesiana dei quadri di Lorenzo Spolverini da Capodimonte al palazzo Farnese di Piacenza. Naturalmente alcuni giornali emiliani gioiscono: finalmente è resa giustizia a una città che si è ... (continua)

Pubblicato da Aurelio Musi su Storia e dintorni giovedì 08 gennaio 2015 alle 17:23
 
16
Dic

Giuseppe Foscari mi invia questo intervento che volentieri pubblico sollecitando la discussione C’è una vulgata costruita ad arte da vari scrittori di cose politiche e da qualche giornalista che si è diffusa da un po’ di tempo, secondo la quale nel nostro paese si è radicato il virus letale dell’antipolitica. Lo ha ribadito questa settimana anche il presidente della Repubblica che, per ... (continua)

Pubblicato da Aurelio Musi su Storia e dintorni martedì 16 dicembre 2014 alle 18:52
 
28
Nov

Sono rimasto particolarmente colpito da un articolo di Arundhati Roy dal titolo Vergogna dell’India, pubblicato dalla rivista “Prospect” e in parte ripreso da “La Repubblica” del 27 novembre. L’articolo riproduce l’introduzione della scrittrice indiana al libro di Ambedkar L’eliminazione delle caste. Questo autore aveva scritto nel 1945. “L’induismo è una ... (continua)

Pubblicato da Aurelio Musi su Storia e dintorni venerdì 28 novembre 2014 alle 18:06
 
08
Nov

                         AURELIO MUSI                 Nuovi equilibri nel Pacifico: fine di un sottosistema? La notizia è di quelle che, sia pur relegate in secondo piano nelle cronache di stampa in questi giorni, non ... (continua)

Pubblicato da Aurelio Musi su Storia e dintorni sabato 08 novembre 2014 alle 17:54
 
23
Ott

                        AURELIO MUSI                     Il partito della nazione L’ultima invenzione del nostro presidente del Consiglio Matteo Renzi, è il “partito della nazione”. Artificio ... (continua)

Pubblicato da Aurelio Musi su Storia e dintorni giovedì 23 ottobre 2014 alle 10:29
 
14
Ott

Il Sinodo straordinario sulla famiglia ora in corso a Roma rappresenta un tornante storico per la Chiesa cattolica, ma in un senso ben diverso da quello che sembrano cogliere la stragrande maggioranza dei media e dei commentatori. L'immagine che prevalentemente passa sui mezzi d'informazione e nel dibattito pubblico occidentale, europeo e italiano è quella di una Chiesa che, sulle questioni riguardanti la ... (continua)

Pubblicato da Eugenio Capozzi su Periscopio occidentale martedì 14 ottobre 2014 alle 10:01
 
03
Ott

                      AURELIO MUSI                      Il sindaco sospeso La sospensione di un sindaco dalle sue funzioni per via giudiziaria, quindi per decreto prefettizio, è atto assai grave, ... (continua)

Pubblicato da Aurelio Musi su Storia e dintorni venerdì 03 ottobre 2014 alle 10:50
 
21
Set

     Aurelio Musi Il dualismo Stato-antistato: una categoria da ripensare Dualismo non significa solo separazione, distinzione o anche contrapposizione. Significa spesso intreccio tra due entità fra loro concorrenti. Oggi nell’uso comune, nei media, nelle interpretazioni anche più elaborate è invalsa la tendenza a spiegare il rapporto ... (continua)

Pubblicato da Aurelio Musi su Storia e dintorni domenica 21 settembre 2014 alle 12:24
Realizzazione a cura di: VinSoft di Coopyleft