Rubbettino Editore
Rubbettino
L'Acropoli - Rivista bimestrale diretta da Giuseppe Galasso  
Redazione: Fausto Cozzetto, Piero Craveri, Emma Giammattei, Massimo Lo Cicero, Luigi Mascilli Migliorini, Maurizio Torrini
Anno XVII - n. 5 - Settembre 2016
Vai
Guida al sito
Chi siamo
Blog
Storia e dintorni
a cura di Aurelio Musi
Lettere
a cura di Emma Giammattei
Periscopio occidentale
a cura di Eugenio Capozzi
Micro e macro
a cura di Massimo Lo Cicero
Indici
Archivio
Norme Editoriali
Vendite e
abbonamenti
Informazioni e
corrispondenza
Commenti, Osservazioni e Richieste
L'Acropoli
rivista bimestrale


Direttore:
Giuseppe Galasso

Responsabile:
Fulvio Mazza

Redazione:
Fausto Cozzetto
Piero Craveri
Emma Giammattei
Massimo Lo Cicero
Luigi Mascilli Migliorini
Maurizio Torrini

Progetto grafico
del sito:
Fulvio Mazza

Collaboratrice per l'edizione online:
Rosa Ciacco


Registrazione del
Tribunale di Cosenza
n.645 del
22 febbraio 2000

Copyright:
Giuseppe Galasso
 
Cookie Policy
Editoriale
di G. G.
L’incontro trilaterale di Ventotene – Italia, Francia, Germania – sui problemi e le prospettive dell’Unione Europea avrà effetti concreti sul futuro della stessa Unione? È, naturalmente, troppo presto per dirlo. Si vedrà poi già nel round europeo di Bratislava che cosa ne possa venire fuori nell’immediato. A più lunga scadenza è difficile dirlo non solo per le molte variabili che al riguardo interferiscono all’interno dell’Unione, ma anche, e – ben si può dire, oggi – ... Continua
Saggi
di Claudio Consalvo Corduas- Filippo D'Ambrosio
Premesse Non esiste materia più magmatica di quella dei lavori pubblici. Nella sua recente storia è stata sottoposta a continue modifiche ed aggiornamenti per effetto delle sopravvenute normative e dei progressi tecnologici. In questo campo le direttive europee hanno dato impulso alla riforma delle legislazioni nazionali, fra l’altro favorendo la concorrenza tra le imprese dei paesi ... Continua
Saggi
La rivista letteraria «Latitudine»1 e il ritorno alla storia con la presa di coscienza di un destino storico nella Napoli del dopoguerra
di Virginie Vallet
Nel gennaio del 1944, mentre l’Italia non era stata ancora completamente liberata, viene pubblicato a Napoli, per la casa editrice Rossi, il primo e unico numero di una rivista letteraria di 32 pagine, a pubblicazione mensile, intitolata «Latitudine, contributi alla cultura» ... Continua
Interventi
di Adolfo Battaglia
Il sistema informativo italiano è vittima delle strategie comunicative che da molto tempo lo improntano. Le conseguenze sono manifeste: i quotidiani hanno perduto sia autorevolezza che copie; l’informazione radio-televisiva non fa più che alimentare l’immagine del disordine ... Continua
Interventi
di Giuseppe Galasso
Il destino dei Savoia tra gli storici ha finito con l’essere infelice quanto il loro destino politico, deciso nel 1946 dal referendum istituzionale che nel 1946 instaurò in Italia la repubblica. Non è accaduto spesso che una casa reale, perduto il trono, abbia conservato un aplomb e una dignità regale tali da poter anche giovare a un loro eventuale ritorno al loro rango e ruolo, per i ... Continua
Interventi
di Aurelio Musi
«Stiamo riscrivendo la storia». Queste parole sono uscite con piglio altisonante dalla bocca di Virginia Raggi, neo eletto sindaco di Roma, e di Luigi de Magistris, eletto per la seconda volta sindaco di Napoli. È vero che la storia è scritta dai vincitori, ma il delirio di ... Continua
Interventi
di Maurizio Griffo
L’opera storica di Franco Venturi investe in modo prevalente il XVIII secolo. Il moto illuminista viene da lui indagato già nel primo volume sulla giovinezza di Diderot, pubblicato nel 1939, e resta al centro dei suoi interessi fino all’ultimo saggio, uscito oltre cinquant’anni ... Continua
Interventi
di Giuseppe Galasso
Un caso decisamente singolare. Luigi Zanzi, a lungo docente di teoria e metodologia della storia nelle Università di Genova e poi di Pavia, si spegneva nella sua Varese il 31 maggio 2015. Alla fine dello stesso anno apparivano presso l’editore Hoepli, a cura sua e di Enrico Giannetto (fisico e storico della fisica), gli atti di un convegno tenuto più di venti anni prima, nel novembre 1994, dal ... Continua
Interventi
di Giuseppe Galasso
Bronislaw Baczko aveva vissuto la su giovinezza scientifica nella Polonia del dopoguerra: la Polonia che, pur reclusa entro la “cortina di ferro” e sottoposta a un regime comunista non più dolce degli altri della sfera sovietica, non cessava mai di scalpitare, animata, come ... Continua
Rendiconti
di Giovanni Carosotti
La pubblicazione di Ferruccio Capelli [Ferruccio Capelli, La Porta Rossa. 70 anni di Casa della Cultura tra storia e idee, edizioni casa della cultura, Milano 2016], uscita in occasione dei settanta anni di vita de La Casa della Cultura di Milano, non si presenta affatto ... Continua
Interventi
di Giovanni Scarpato
Negli ultimi anni un crescente numero di studi ha richiamato l’attenzione sull’esigenza di fare i conti con la storia del liberalismo italiano, verificando la possibilità di attribuire a tale tradizione caratteri propri e riconoscibili. Su questa direttrice è possibile collocare ... Continua
Opinioni e Discussioni
di Dino Cofrancesco
Considero Francesco D’Agostino, un filosofo del diritto che si muove tra Tommaso d’Aquino e Immanuel Kant, l’allievo più geniale del compianto Sergio Cotta, un pensatore cattolico tra i maggiori del nostro tempo. Le sue prese di posizione in quel campo delicato che è la bioetica ... Continua
Opinioni e Discussioni
di Eugenio Di Rienzo
Dopo il colpo di Stato di Kiev del 23-24 febbraio 2014, favorito dall’ingerenza negli affari interni ucraini di Washington, di Varsavia e dei Big Three dell’Unione europea (Berlino, Parigi, Londra)1, la frontiera russo-europea è ... Continua
Realizzazione a cura di: VinSoft di Coopyleft